A.Rea. 21 : retrogaming e videogiochi dal 1996!
home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Dragon Data | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] e-m@il
Carica un articolo casuale!
NO1 Imbarcato in tenera età su un cargo battente bandiera liberiana, NO1 ha sviluppato grazie ai suoi viaggi in giro per il mondo, e ai conseguenti contatti con numerose popolazioni indigene legate alle tradizioni, una smodata passione per l'antico. Passione che oggi riversa nel retrogaming, in particolare se targato Sega...

Sony PlayStation
Ace Combat 2
Sony | Namco | Asahi Higashiyama | Takahiro Miura | Takuya Iwasaki | Noboru Yamato | Toshiyuki Koike | Katsuhiro Ishii | Tsuyoshi Takahashi
30 03 2022

Il primo Ace Combat (Air Combat in Europa; Namco, 1995) era un buon gioco, con una discreta grafica e un gameplay indirizzato a tutti gli appassionati di Top Gun e roba simile. L'unico vero difetto era rappresentato dalla sua scarsa durata, cosa che gli precluse sulla stampa votazioni al di là della sufficienza. La softco nipponica decise però di riprovarci, proponendo un motore grafico nuovo e un gameplay più corposo. Domanda: i programmatori sono riusciti ad aggiungere qualcosa in più rispetto al predecessore? A pensarci bene si tratta di un quesito più che lecito, dato che anche oggi la maggior parte dei sequel non fa altro che riproporre le stesse situazioni degli originali, magari con una veste grafica rinnovata, ma nemmeno poi tanto. Ma Namco era sinonimo di qualità e anche in questo caso il prodotto finale fu un piccolo gioiello, molto più evoluto (come era giusto che fosse) del titolo di esordio.

Ace Combat 2 (1997) si presenta bene fin dall'inizio, fornendo al giocatore la possibilità di scegliere tra diversi livelli di difficoltà e varie configurazioni dei comandi, più o meno impegnative. I caricamenti sono veloci e le sezioni di briefing prima delle missioni sono complete e ben realizzate, con tanto di descrizione parlata (in inglese, ovviamente). Ottima anche la possibilità, già presente nel primo episodio, di acquisire nuovi aerei nel corso del gioco, permettendo così di avere a disposizione un velivolo adatto per ciascuna missione. Gli aeroplani disponibili sono infatti notevolmente differenti tra loro, con una discreta varietà di caccia, bombardieri e cacciabombardieri, ognuno con caratteristiche specifiche.

Il motore grafico, mettendo in conto la sua anzianità, rasenta l'eccellenza. Il pop-up è ridotto al minimo allora possibile, con un sapiente uso della foschia durante la comparsa degli oggetti più lontani. Tutti gli aerei sono realizzati con un buon numero di poligoni e con texture di qualità, mentre le installazioni di terra, le navi, le città e gli altri elementi dello scenario, nei loro limiti scenografici, si mantengono su un livello più che adeguato. Particolarmente coinvolgenti le esperienze di volo meno convenzionali, come quelle svolte sopra il livello delle nuvole e quelle all'interno di strette gole; sarebbe un torto, infine, non citare le missioni notturne e quelle su mari e fiumi, davvero spettacolari. Lo scorrimento dello scenario è sempre fluido e veloce e anche nelle situazioni più affollate la grafica 3D non mostra incertezze. Questo risulta particolarmente evidente nelle manovre di evasione più azzardate, con decelerazioni che producono un effetto video molto convincente. Buona anche la varietà delle strutture di contorno, con palazzi, autostrade sospese, ponti, castelli, postazioni antiaeree, hangar, dighe, torri radio ecc. Altrettanto elevata la quota di veicoli presenti, con una menzione particolare per il gran numero di aerei e di carri armati. La stessa colonna sonora appare appropriata, forse più per gli effetti sonori che per le musiche.

Il gameplay porta poi chiaramente impresso il marchio di qualità Namco, soprattutto per quanto riguarda l'eccellente sistema di controllo e la quantità di divertimento fornita dal gioco. Ace Combat 2 risulta infatti molto più giocabile di altre simulazioni di combattimento e anche sufficientemente diversificato, con un occhio di riguardo per il contenuto delle missioni e per il bilanciamento tra 'dogfighting' e azioni di bombardamento. I duelli aerei sono infatti fondamentali, e questo è ovvio, ma i veri obiettivi delle missioni si trovano spesso a terra. Si rende quindi necessaria la scelta del giusto velivolo, così come riveste una certa importanza il ruolo assegnato al compagno d'ala (che può di volta in volta coprirvi le spalle, puntare le postazioni al suolo o attaccare briga con i caccia avversari). La cura dei dettagli emerge anche nella differenziazione delle missioni, mai troppo simili, e nel comportamento dell'intelligenza artificiale, pronta e reattiva . Da notare inoltre che, nonostante le missioni siano una trentina, il completamento della campagna militare viene raggiunto affrontandone più o meno venti. Questo è dovuto alla presenza di diversi bivi nella sequenza della campagna, che vi porteranno ad affrontare missioni diverse a seconda delle decisioni prese. Conseguenza: se volete vedere tutte le fasi presenti dovrete finire il gioco più di una volta, con ovvi vantaggi per il cosiddetto fattore di rigiocabilità.

Nonostante tutte le sue qualità, però, Ace Combat 2 nasconde un difetto fastidioso, che finisce poi per essere l'unico punto di contatto col suo predecessore. Si tratta di un modo elegante per dire che, anche questa volta, Namco ha tirato fuori un gioco tristemente breve. Un peccato, perché Ace Combat 2 con qualche missione in più avrebbe potuto aspirare al titolo di miglior gioco d'azione per PlayStation, almeno ai suoi tempi. Resta comunque un titolo eccellente, la cui giocabilità non viene danneggiata dalla scarsa durata. Tirare giù MiG russi non è mai stato così divertente, infatti, e potete star certi che (contrariamente a quanto si potrebbe immaginare, vista la natura del gioco) tornerete a sfrecciare nei cieli di Ace Combat 2 anche dopo averlo completato in tutti i modi possibili e immaginabili, gustandovi ogni singola esplosione. E ora scusatemi, ma ho un dannato 'bogey' a ore undici...

[NO1]


Immagini: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8

home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Dragon Data | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] Privacy e cookie | e-m@il