A.Rea. 21 : retrogaming dal 1996!
home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] link | e-m@il
Carica un articolo casuale!
Nyabot Nyabot è praticamente un fantasma, qualcuno della cui esistenza gli stessi redattori di A.Rea. 21 dubitano spesso e volentieri. Compare di tanto in tanto, recensisce qualcosa e poi svanisce di nuovo, probabilmente per tornare nelle tenebre da cui era improvvisamente spuntato. Se lo incontrate, non fidatevi della sua apparenza tenera e coccolosa: tiene sempre in serbo un'ascia da lanciare all'indirizzo dei curiosi...

Acorn BBC Micro
Plan B
Argus Press | Bug-Byte | Andrew Foord | Black Accident
05 10 2013

Il piano A consisteva nel bombardare una centrale informatica nemica, ma è miseramente fallito. Bisogna quindi passare al piano B, ovvero lo schieramento di un solitario droide da guerra all'interno del complesso di cui sopra. Al droide spetta il compito di sabotare i computer ostili, aggirare i sistemi di sicurezza che difendono le stanze che compongono la struttura, eludere o eliminare gli avversari incontrati lungo la strada e infine uscire dalla centrale, possibilmente senza riportare danni fatali. Si tratta di una missione suicida, in altre parole, che ha però il merito di dar vita a uno dei migliori giochi in assoluto tra quelli disponibili sul BBC (e sull'Electron, visto che Plan B gira su entrambe le macchine).

Plan B è un ibrido tra un arcade duro e puro e un'avventura dinamica e può inizialmente lasciare interdetti, principalmente per via della grafica in bianco e nero. L'adozione di due soli colori, però, è controbilanciata dall'impiego dell'alta risoluzione e ciò si risolve in un'incredibile pulizia e in un ottimo livello di dettaglio, il che aiuta notevolmente nella ricerca di chiavi e rifornimenti. L'architettura del complesso da esplorare, inoltre, è piuttosto complessa e anche in questo caso la monocromia semplifica l'individuazione di ingressi, uscite, passaggi segreti ed elementi dello scenario che possono essere distrutti.

La centrale può vantare più di cinquanta schermate e la missione principale, ovvero la polverizzazione dei computer (da completare con l'acquisizione di un numero predeterminato di chiavi con cui sbloccare l'uscita), viene resa più complessa dalle limitate risorse disponibili e dalla perfidia delle sentinelle nemiche. Nel primo caso si può rimediare al deficit di energia e armamenti raccogliendo gli appositi oggetti, ai quali si è accennato in precedenza, mentre nel secondo bisogna ricorrere alla sana vecchia abilità manuale. Il sistema di controllo che permette di manovrare il droide è semplice e reattivo: ci si può muovere a destra e a sinistra, oppure salire di quota con un apposito tasto. Rilasciandolo si scende verso il terreno e combinando questi movimenti è possibile prendere la mira con una certa accuratezza ed esplodere micidiali bordate all'indirizzo della fauna elettromeccanica che difende la base. I custodi, però, si rigenerano costantemente e la traiettoria dell'arma del droide, unicamente orizzontale, obbliga spesso ad avvicinarsi più del dovuto ai bersagli, il che introduce un pizzico di rischio e, di conseguenza, gradevoli e frequenti brividi.

Il ritmo di Plan B è più elevato rispetto alla media delle avventure dinamiche per BBC (e, di nuovo, Electron) e la grafica monocromatica gli conferisce un carattere tutto suo. La rappresentazione del droide e dei suoi antagonisti è magistrale, le stanze sono ben differenziate tra loro (tanto dal punto di vista grafico quanto da quello delle ambientazioni, che godono di una lodevole varietà) e l'area di gioco occupa quasi tutto lo schermo, contribuendo da parte sua ad ampliare ulteriormente il respiro del gioco. A ben vedere, comunque, è soprattutto la fluidità con cui Plan B scorre via, liscio come l'olio e soddisfacente come pochi altri esponenti del suo genere, a renderlo sorprendentemente piacevole e a fornire i giusti incentivi per caricarlo più volte e affrontarlo sino al completamento, apprezzandone nel frattempo la raffinata fattura e il curatissimo assemblaggio.

[Nyabot]


Immagini: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6

home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] Privacy e cookie | e-m@il