A.Rea. 21 : retrogaming dal 1996!
home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Dragon Data | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] link | e-m@il
Carica un articolo casuale!
Goliath Convinto sostenitore della pixel art e della massima semplicità nelle produzioni per le macchine attuali, Goliath non disdegna comunque i videogiochi propriamente moderni. Mastica un po' di tutto, dalle simulazioni sportive agli RPG, ma ha una predilezione mai sopita per l'azione dura e pura.

[nuRetro] Nintendo Switch
Aokana - Four Rhythms Across the Blue
PQube | sprite | NekoNyan
03 10 2020

Dopo aver passato qualche ora con Aokana non ci si meraviglia affatto dell'avvenuta trasposizione del gioco in forma di manga e anime. Si tratta infatti di una 'visual novel' di altissimo livello, perfetta per fungere da punto di partenza per storie a fumetti e di animazione. Come spesso accade in questi casi, a dispetto della caratura del gioco, Aokana non riuscirà a convertire chi detesta le 'visual novel' alla causa di questa peculiare categoria di titoli, ma ciò alla fine della fiera non importa: chi gradisce il genere adorerà Aokana, e il resto non conta.

Aokana mescola l'elemento romantico che si ritrova spesso e volentieri nelle 'visual novel' nipponiche con lo sport, ma lo fa partendo da premesse estremamente originali. La storia parla infatti di un Giappone in cui delle bizzarre scarpe antigravitazionali consentono a chiunque di volare liberamente e, soprattutto, permettono ai più intraprendenti di cimentarsi con uno sport denominato Flying Circus. Il protagonista di Aokana è un'ex-promessa dello sport in questione, ma lo ha abbandonato per ragioni inizialmente ignote al giocatore. Riveste però il ruolo di istruttore di volo in una scuola dove incontrerà diverse ragazze con le quali potrà intessere relazioni che finiranno per portare a diversi epiloghi, peraltro garanzia di un'apprezzabile longevità dell'avventura (se così possiamo definirla).

La struttura di gioco è quella di tutte le 'visual novel': si leggono i testi, si operano le scelte ritenute più opportune quando si presenta l'occasione di parlare con gli altri personaggi e, in base a tali preferenze, si imboccano i vari rami della storia principale. L'avanzamento della trama può però vantare un respiro decisamente più ampio rispetto alla media del genere, dato che la scelta della ragazza con cui sviluppare una potenziale relazione non mette in ombra gli altri personaggi: è invece possibile interagire un po' con tutti e osservare il modo in cui i comprimari (che diventeranno coprotagonisti tornando indietro, facendo scelte differenti e seguendo quindi diversi sviluppi della storia) affrontano la vita scolastica e lo sport. Quest'ultimo, del resto, vanta un ruolo prevedibilmente fondamentale nell'economia della trama, che riesce a intrecciare mirabilmente le vicende del Flying Circus e quelle personali del protagonista e degli altri 'attori'.

Aokana era originariamente un gioco per adulti nella versione Windows uscita in Giappone diversi anni fa, ma l'adattamento per Switch è stato ovviamente rimaneggiato per poter risultare fruibile da tutti (bambini a parte, magari). Non mancano situazioni un filo piccanti, ma non sono mai volgari e rappresentano delle semplici strizzate d'occhio alle origini nipponiche del gioco e non un mezzuccio per vendere un maggior numero di copie. Quel che conta davvero, come dovrebbe essere ormai chiaro, è la storia con il suo corredo di dialoghi, descrizioni e idee, e in questo senso Aokana ha davvero pochi rivali al momento.

Ad aiutare questa 'visual novel' a emergere con decisione ancor maggiore, qualora ce ne fosse effettivamente bisogno, contribuiscono l'ottima veste grafica e l'eccellente accompagnamento sonoro. La prima vanta illustrazioni davvero gradevolissime, sia dal punto di vista dei personaggi che da quello dei fondali, con tanto di occasionali scene volutamente 'ridicole' sia in termini di tratto che in materia di situazioni ritratte. La colonna sonora, da parte sua, vanta brani che risultano spesso addirittura fantastici, il che ha tra l'altro spinto gli sviluppatori a indicarne chiaramente i titoli in un'apposita porzione dello schermo. Nessun amante delle 'visual novel', in definitiva, dovrebbe fare a meno di Aokana, la cui pubblicazione in Europa ribadisce ancora una volta il fiuto di PQube per i racconti interattivi di qualità.

[Goliath]


Immagini: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10

home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Dragon Data | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] Privacy e cookie | e-m@il