A.Rea. 21 : retrogaming dal 1996!
home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Dragon Data | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] link | e-m@il
Carica un articolo casuale!
Shrapnel Dopo aver fondato A.Rea. 21 insieme a NO1 e LH3CT, Shrapnel ha svolto il lavoro di mantenimento del sito fino alla chiusura dello stesso e ne ha poi curato la riapertura. Ha scritto su Super Console, Mega Console, Videogiochi e PSM, ha gestito per due anni e mezzo un negozio di videogiochi e ha lavorato come game designer e sceneggiatore su uno sparatutto per PC intitolato Steel Saviour. Attualmente scrive per un paio di riviste cartacee dedicate agli utenti iOS e macOS.

Sony PlayStation
R-Type Delta
Sony | Irem
12 09 2020

Se siete sempre stati ferventi sostenitori del genere degli sparatutto e vi siete costruiti un'invidiabile fama di duri senza cuore, R-Type Delta riuscirà nel giro di due minuti a portarvi al settimo cielo e a farvi perdere la nomea faticosamente guadagnata nel corso di una vita condotta nell'assoluto disprezzo di carinerie, gentilezze e sdolcinatezze assortite. Sfido infatti tutti coloro che si riconoscono nell'identikit iniziale a trattenere un'assai poco maschia (ci si passi il termine) lacrimuccia di commozione nel momento in cui, guidando il proprio caccia d'assalto verso il completamento del primo terzo del livello iniziale di R-Type Delta, verranno affrontati da una mastodontica e cattivissima cannoniera corazzata che non potrà non riportare alla memoria quella che meravigliò i frequentatori delle sale giochi di mezzo mondo ai tempi del primissimo R-Type.

Sono i tocchi di classe e le citazioni come questa a rendere R-Type Delta per PlayStation quello che è, ovvero uno dei migliori titoli del suo tipo. In una valutazione del genere ha chiaramente un ruolo importante la mia passione per gli sparatutto, così come è fondamentale l'attaccamento quasi maniacale che mi lega alla storica serie di R-Type, ma anche i novizi di questa saga non potrebbero fare un acquisto migliore di quello proposto da Irem con l'edizione Delta del suo cavallo di battaglia. In un solo CD sono infatti contenuti in quantità industriale gli elementi portanti dell'intera filosofia degli sparatutto orizzontali, ovvero power-up a volontà, ambientazioni evocative, passaggi spettacolari, controlli fulminei, tanto divertimento e una sfida spesso al limite delle possibilità umane.

La difficoltà esagerata dei livelli più perfidi è in effetti una caratteristica distintiva della dinastia di R-Type, di cui Irem non ha certo voluto privare la versione PlayStation; preparatevi quindi a passare un certo numero di notti insonni nel tentativo di finire il gioco, che come tutti i veri capolavori continuerà comunque ad attrarvi nonostante i frequentissimi momenti di sconforto. A voler essere precisi, potremmo rispolverare il termine che i giornalisti inglesi usavano negli anni '80 per descrivere i titoli da cui era impossibile scollarsi, ovvero 'addictive' (che veniva tra l'altro tradotto in Italia con 'additivo', come se si stesse parlando di un banale coadiuvante per i detersivi per piatti e stoviglie). Se invece volessimo rimanere entro i nostri confini linguistici potremmo semplicemente affermare che R-Type Delta è una droga digitale dagli effetti devastanti per la vita sociale di chi ne fa uso.

Una volta chiarito l'indiscutibile valore di R-Type Delta dal punto di vista della giocabilità se ne può trattare il lato tecnico, in cui Irem è riuscita a riporre una cura sicuramente adeguata all'occasione. Le ambientazioni sono infatti costituite da un gran numero di poligoni, così come i nemici più grandi (alcuni dei quali riescono a suscitare lo stesso stupore destato anni fa dagli antenati in bitmap) e le tre diverse navette a disposizione del giocatore. Sono inoltre incredibilmente spettacolari gli effetti prodotti dai devastanti armamenti in dotazione alle navi 'buone' e a quelle dei perfidi alieni Bydo, con esplosioni, ondate di energia, missili a ricerca e fasci laser che ridurranno ben presto gli oggetti su schermo a un'unica massa informe di fuoco e fiamme. Se tutto questo non dovesse bastare a solleticare il vostro appetito, sappiate che R-Type Delta si dimostra in grado di offrire anche una discreta varietà e un'apprezzabile longevità. E se nemmeno questo dovesse destare in voi il minimo interesse, non lamentatevi quando vi renderete (inevitabilmente) conto di aver perso un vero gioiello degli anni '90.

[Shrapnel]


Immagini: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8

home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Dragon Data | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] Privacy e cookie | e-m@il