A.Rea. 21 : retrogaming dal 1996!
home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Dragon Data | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] link | e-m@il
Carica un articolo casuale!
Nyabot Nyabot è praticamente un fantasma, qualcuno della cui esistenza gli stessi redattori di A.Rea. 21 dubitano spesso e volentieri. Compare di tanto in tanto, recensisce qualcosa e poi svanisce di nuovo, probabilmente per tornare nelle tenebre da cui era improvvisamente spuntato. Se lo incontrate, non fidatevi della sua apparenza tenera e coccolosa: tiene sempre in serbo un'ascia da lanciare all'indirizzo dei curiosi...

Dragon Data Dragon 32
Chuckie Egg
A&F Software | Mike Webb
23 11 2019

Sviluppato in contemporanea con le ben più popolari versioni Spectrum e BBC, e non successivamente come si credeva sino a non molto tempo fa, l'adattamento di Chuckie Egg per Dragon 32 è probabilmente il migliore del gruppo. Questa potrebbe sembrare un'eresia ai numerosi appassionati del gioco, ma a dispetto dei bizzarri colori (caratteristica che contraddistingueva il computer gallese) l'edizione Dragon di questo piccolo capolavoro a piattaforme si fa notare per il ritmo sostenuto e la reattività dei comandi da tastiera, il che la aiuta a risultare praticamente perfetta.

Il gioco, dal punto di vista strutturale, è identico a quelli per le macchine Sinclair e Acorn. Bisogna quindi guidare il grassoccio Hen-House Harry lungo una serie di scale e piattaforme, raccogliendo nel contempo le dodici uova sparse in giro per ciascun livello e, se possibile, i semi che garantiscono un sempre gradito bonus in termini di punteggio o il temporaneo arresto del conto alla rovescia che incombe sul giocatore, come del resto avveniva nella maggior parte dei titoli dell'epoca. Gli scenari sono però infestati da galline estremamente infastidite dalla presenza del fattore, il contatto con le quali è fatale (così come le cadute nelle buche poste nella parte inferiore di ogni livello). In un uno degli angoli superiori dello schermo c'è inoltre una furiosa anatra in gabbia che osserva ogni singolo movimento di Harry, ma il volatile non rappresenta un banale elemento decorativo. È invece una terribile minaccia che entra in gioco al completamento del primo 'giro' di livelli e, oltre a dare la caccia all'improbabile eroe, ha il non trascurabile vantaggio di non dover sottostare al posizionamento delle piattaforme.

Non c'è altro da tenere in considerazione, in fin dei conti, in Chuckie Egg, ma è proprio questa sua semplicità a renderlo gradevole. Si tratta del classico titolo immediato, avvincente e difficile da abbandonare una volta avviato, un po' come tante altre pietre miliari per i computer a 8 bit. La progressione del livello di difficoltà è impeccabile nella sua gradualità e la possibilità di giocare in quattro, alternandosi ai comandi di Harry e sfidandosi nella rincorsa al punteggio più elevato, rende Chuckie Egg adatto anche a essere impiegato come 'party game', magari in un pomeriggio di recupero delle vecchie glorie che hanno allietato la gioventù di ogni amante del retrogaming che si rispetti. Impossibile non comprendere, anche dopo una sola partita, perché Chuckie Egg sia ancor oggi uno dei titoli più amati dalla stampa specializzata britannica, che non manca di citarlo e incensarlo ogniqualvolta vengono tirati in ballo i giochi di piattaforme a 8 bit.

[Nyabot]


Immagini: 1 | 2 | 3 | 4 | 5

home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Dragon Data | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] Privacy e cookie | e-m@il