A.Rea. 21 : retrogaming dal 1996!
home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] link | e-m@il
Carica un articolo casuale!
Nyabot Nyabot è praticamente un fantasma, qualcuno della cui esistenza gli stessi redattori di A.Rea. 21 dubitano spesso e volentieri. Compare di tanto in tanto, recensisce qualcosa e poi svanisce di nuovo, probabilmente per tornare nelle tenebre da cui era improvvisamente spuntato. Se lo incontrate, non fidatevi della sua apparenza tenera e coccolosa: tiene sempre in serbo un'ascia da lanciare all'indirizzo dei curiosi...

NEC PC Engine
Final Match Tennis
Human
14 01 2007

Quando una simulazione tennistica si presenta con un gruppo di omini alquanto buffi, animati in maniera funzionale, ma certamente non agognanti al massimo realismo, e inseriti in un tour mondiale di ampio respiro, caratterizzato però da un'interfaccia grafica da tipico gioco giapponese 'tondo'... beh, quando una simulazione tennistica si presenta così, è facile prenderla sottogamba. Si pensa che si tratti del solito giochino arcade, magari molto divertente, ma comunque profondo più o meno come una pozzanghera, e lo si affronta spensieratamente, senza neanche concentrarsi un po'. Ed è allora che Final Match Tennis scarica il suo rovescio migliore, mandando a zampe all'aria l'utente sprovveduto e rivelandosi all'improvviso per ciò che è, ovvero il miglior gioco tennistico di tutti i tempi (seppure a pari merito, secondo il sottoscritto, con Super Tennis per Super NES).

Final Match Tennis, infatti, si presenta sì in modo vagamente cartoonesco, ma sotto l'apparenza da placido e buffo arcade cela una struttura estremamente rigorosa, il che fa sì che non basti premere semplicemente un tasto e una direzione sul pad per indirizzare la palla. La posizione del tennista, la sua angolazione rispetto alla direzione d'arrivo della pallina e la scelta del momento dell'impatto tra la pallina stessa e la racchetta sono essenziali per prodursi in colpi efficaci, e se è vero che le prime partite possono essere traumatiche, è altrettanto vero che una volta presa una certa dimestichezza con il sistema di controllo la cosiddetta 'sensazione di esserci' non ha eguali. Ritmo, realismo e caratura strategica fanno in pratica di Final Match Tennis un'autentica pietra miliare del videogioco sportivo, con buona pace di chi pensa che una simulazione abbia assolutamente bisogno di un aspetto tecnologicamente avanzato per potersi definire 'seria'...

[Nyabot]


Immagini: 1 | 2 | 3 | 4 | 5

home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] Privacy e cookie | e-m@il