A.Rea. 21 : retrogaming dal 1996!
home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] link | e-m@il
Carica un articolo casuale!
Nyabot Nyabot è praticamente un fantasma, qualcuno della cui esistenza gli stessi redattori di A.Rea. 21 dubitano spesso e volentieri. Compare di tanto in tanto, recensisce qualcosa e poi svanisce di nuovo, probabilmente per tornare nelle tenebre da cui era improvvisamente spuntato. Se lo incontrate, non fidatevi della sua apparenza tenera e coccolosa: tiene sempre in serbo un'ascia da lanciare all'indirizzo dei curiosi...

Commodore 64
Turrican
Rainbow Arts | Manfred Trenz
03 12 2010

La leggenda vuole che Turrican sia stato presentato per la prima volta alla stampa specializzata durante una fiera di settore, e che lo stand dei fighissimi omini di Rainbow Arts non offrisse spazio a sufficienza. Tali ganzissimi omini, di conseguenza, furono costretti a fare buon viso a cattivo gioco e a collocare in maniera facilmente accessibile soltanto gli schermi e i joystick, piazzando i Commodore 64 sui quali Turrican stava girando sotto una serie di tavoli e rendendoli di fatto invisibili. La leggenda continua narrando del notevole afflusso di giornalisti presso lo stand e delle loro ottime impressioni, ed è proprio questo il punto che ci interessa maggiormente. Avendo accesso unicamente agli schermi, ai joystick e a un gioco indubbiamente eccezionale dal punto di vista tecnico, infatti, molti dei giornalisti in questione - sempre stando alla leggenda, s'intende - lasciarono il cubicolo di Rainbow Arts nella convinzione di aver appena provato in anteprima un eccellente gioco per Amiga. Ma, come s'è detto poc'anzi, Turrican girava in quell'occasione su una serie di umili Commodore 64.

Umili un par di ciufoli, a dirla tutta, perché Turrican sconvolge occhi e mente a dispetto dell'anzianità e, come se ciò non bastasse, è talmente piacevole da giocare che la metà sarebbe già più che sufficiente. Mistura quasi magica di Contra e Metroid, Turrican propone esplorazione, salti, segreti, bonus, sparatorie, boss tanto grandi quanto cattivi, fondali ispiratissimi, (la magistrale illusione di) colori in quantità industriali, una varietà inizialmente insospettabile e una cura maniacale per i dettagli in un contesto globale che non può che essere definito monumentale. E tutto questo senza considerare il fatto che gira su Commodore 64. Volendo tenere in conto anche questa faccenda, invece, le parole per descrivere Turrican non esistono, e questo è quanto. Sul serio, e a dispetto di qualche (inevitabile) bug.

[Nyabot]


Immagini: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7

home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] Privacy e cookie | e-m@il