A.Rea. 21 : retrogaming dal 1996!
home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] link | e-m@il
Carica un articolo casuale!
Shrapnel Dopo aver fondato A.Rea. 21 insieme a NO1 e LH3CT, Shrapnel ha svolto il lavoro di mantenimento del sito fino alla chiusura dello stesso e ne ha poi curato la riapertura. Ha scritto su Super Console, Mega Console, Videogiochi e PSM, ha gestito per due anni e mezzo un negozio di videogiochi e ha lavorato come game designer e sceneggiatore su uno sparatutto per PC intitolato Steel Saviour. Attualmente scrive per un paio di riviste cartacee dedicate agli utenti iOS e macOS.

Sinclair ZX Spectrum
Super Wonder Boy in Monster Land
Activision | Software Studios | Images
01 11 2005

Oltre a costituire un passaggio assolutamente fondamentale nell'evoluzione di Wonder Boy da semplice saltatore di piattaforme ad avventuriero a tutti gli effetti, Super Wonder Boy in Monster Land fu all'epoca della sua uscita un titolo estremamente popolare nelle sale giochi, al punto da diventare ben presto il sogno proibito di moltissimi possessori di home computer. In una situazione del genere, ovviamente, le conversioni per i sistemi domestici non tardarono molto a giungere sul mercato, ma con esse arrivarono purtroppo anche parecchie delusioni, tanto più che proprio in quel periodo iniziarono ad affacciarsi sulle riviste europee le prime immagini di Super Wonder Boy per PC Engine (assolutamente identico all'originale da sala).

Agli utenti Spectrum, ad ogni modo, le cose non andarono poi troppo male. A patto di accontentarsi di una grafica disperatamente monocromatica, anche se piuttosto definita, gli appassionati della scatoletta nera di sir Clive Sinclair poterono infatti godersi una trasposizione quantomeno decente del coin-op d'origine. Al processo di conversione erano fortunatamente sopravvissuti tutti gli elementi di base della macchina da sala giochi, ovvero l'esplorazione, la carineria del character design, la possibilità di migliorare l'equipaggiamento dell'eroe dell'avventura facendo spesa negli appositi negozi e l'accurata pianificazione delle mappe. La versione Spectrum, inoltre, appariva leggermente più facile dell'originale (talvolta invero perfiduccio), pur basandosi su una resa non particolarmente convincente del sistema di controllo 'inerziale' visto nel coin-op. E poi c'erano gli immancabili segreti e, caso più unico che raro per un gioco per lo Spectrum, c'era persino lo scrolling, neppure tanto malvagio tra l'altro. Certo, la versione PC Engine era tutta un'altra cosa, e vederla apparire sulle proprie riviste preferite, fino a poco tempo prima dedicate unicamente agli home computer, faceva quasi male. Ma si poteva fare ben poco, se non accontentarsi, e in giro c'erano conversioni da coin-op decisamente peggiori...

[Shrapnel]


Immagini: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7

home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] Privacy e cookie | e-m@il