A.Rea. 21 : retrogaming dal 1996!
home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] link | e-m@il
Carica un articolo casuale!
Nyabot Nyabot è praticamente un fantasma, qualcuno della cui esistenza gli stessi redattori di A.Rea. 21 dubitano spesso e volentieri. Compare di tanto in tanto, recensisce qualcosa e poi svanisce di nuovo, probabilmente per tornare nelle tenebre da cui era improvvisamente spuntato. Se lo incontrate, non fidatevi della sua apparenza tenera e coccolosa: tiene sempre in serbo un'ascia da lanciare all'indirizzo dei curiosi...

Sega Mega Drive
Mega Turrican
Sony | Data East | Factor 5
30 09 2007

Nato su Megadrive e solo successivamente convertito su Amiga (piattaforma sulla quale uscì però prima che sul 16 bit Sega, a causa di una lunga serie di vicissitudini relative alla commercializzazione dell'originale per console), Mega Turrican fu studiato appositamente per inquadrare in ottica console il gameplay della serie Turrican, già campione d'incassi sugli home computer. L'operazione, ad ogni modo, non si presentava affatto priva di difficoltà: i primi due Turrican, infatti, puntavano su livelli molto estesi e su una buona componente di esplorazione per avvincere e catturare l'utente medio di Amiga e Commodore 64, mentre i possessori di console erano abituati ad un'azione più frenetica e a titoli di fruizione decisamente più immediata.

Factor 5 rivide quindi il bilanciamento tra vagabondaggio ed azione, riducendo notevolmente la dimensione media dei livelli e puntando su sparatorie più numerose ed incalzanti, su una disposizione più lineare delle piattaforme e su una generale spettacolarizzazione dell'azione, ottenuta tramite l'impiego di un gran numero di effetti speciali e di un nuovo gadget (una specie di rampino ad alta tecnologia con cui dondolarsi tra una piattaforma e l'altra) in sostituzione della vecchia frusta laser. Inutile dire, a questo punto, che il tutto si sarebbe probabilmente risolto in un completo disastro se ad occuparsene fosse stato qualsiasi altro team di sviluppatori, ma Factor 5 riuscì ad ottenere un prodotto di altissimo livello, in grado di rispettare tanto i canoni classici della serie quanto le esigenze dei possessori di Megadrive. Il che non era poco, e non lo è tuttora...

[Nyabot]


Immagini: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7

home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] Privacy e cookie | e-m@il