A.Rea. 21 : retrogaming dal 1996!
home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] link | e-m@il
Carica un articolo casuale!
NO1 Imbarcato in tenera età su un cargo battente bandiera liberiana, NO1 ha sviluppato grazie ai suoi viaggi in giro per il mondo, e ai conseguenti contatti con numerose popolazioni indigene legate alle tradizioni, una smodata passione per l'antico. Passione che oggi riversa nel retrogaming, in particolare se targato Sega...

Sega Mega Drive
Dragon's Revenge
Tengen
17 06 2007

Un villaggio medioevale è terrorizzato dalla famelica presenza di un drago: fino ad oggi le richieste della bestiaccia volante riguardavano il sacrificio di un essere umano ogni dieci anni, ma ora, dietro suggerimento di una maga senza scrupoli, il drago pretende di togliersi i capriccetti con le più belle ragazze del posto. Questo stato delle cose va avanti fino a quando non entrano in scena tre avventurieri, ingaggiati per far la festa al dragone: i tre riescono però a resistere ben poco di fronte all'abilità della maga di cui sopra e finiscono per ritrovarsi imprigionati all'interno di sfere scintillanti (orb, per la cronaca). Comunque uno dei mercenari, con le ultime energie a disposizione, evoca un orb velocissimo, in grado di sfrecciare all'interno della fortezza nemica alla ricerca dei tanti avversari presenti e soprattutto del cattivo sputafuoco verdognolo.

Qualcuno potrebbe identificare questo tipo di trama col più classico dei giochi di ruolo, ma in realtà Dragon's Revenge ha poco a che fare con le avventure grafiche, essendo il sequel di uno dei più celebri flipper virtuali elaborati per i 16 bit (Dragon's Fury). E come per tutti i flipper virtuali o no, non è che ci sia molto da dire in merito alla sua impostazione, a parte l'inserimento forzoso di una trama e degli elementi grafici ad essa collegati: ci sono le classiche levette, dispensate con generosità lungo tutta la tavola di gioco, luci che si accendono e si spengono, punti extra da guadagnare, moltiplicatori di punteggio, acceleratori di pallina, tre sezioni distinte da esplorare, scenari gotici e un gran numero di creature magiche da eliminare per accedere ai cinque bonus stage presenti. I quali bonus stage rappresentano invece una delle varianti principali di Dragon's Revenge rispetto alla massa dei prodotti di questo tipo: per quanto disegnati rozzamente, con un 3D davvero pretestuoso, questi livelli extra riescono infatti ad offrire qualche variante inattesa, finendo per colorare ulteriormente un motore grafico già di per sé distante dalla norma.

Ora: stabilito che la storia di base è, in pratica, una fregnaccia buttata lì tanto per creare un'atmosfera particolare e che forse Dragon's Revenge potrebbe infastidire i più ligi alla ortodossia da flipper (se ne esistono ancora) a causa di sporadiche anomalie nel movimento della pallina, il gioco in realtà finisce per risultare più vario, più divertente e meglio impostato nella sua grafica dark rispetto al già evidente goticismo di Dragon's Fury. E, se tanto mi dà tanto, dato che al progenitore si guardava come un capolavoro, questo sequel non può quindi che essere considerato allo stesso modo, almeno nel suo ambito ristretto. Intendiamoci: non è che un flipper possa offrire più di quanto è nella sua natura, ma - forse proprio perché questi fossili sono passati da una squallida sopravvivenza da bar a uno status da modernariato e alla sfera della nostalgia - Dragon's Revenge riesce ancora a regalare qualche mezz'ora di sano divertimento, tra musichette orecchiabili, campionamenti vocali, qualche raffinatezza grafica vintage e massacri di cattivi dalle più bizzarre forme. Certo che la presenza di qualche altro scenario avrebbe potuto rendere più accettabile il tutto, ma ai tempi questo era lo standard offerto dal genere e comunque, in questo campo, quantità e qualità molto spesso non sono andate di pari passo.

[NO1]


Immagini: 1 | 2 | 3 | 4

home [ Acorn | Amstrad | Apple | Arcade | ASCII | Atari | Coleco | Commodore | Mattel | NEC | Nintendo | Sega | Sharp | Sinclair | SNK | Sony ] Privacy e cookie | e-m@il